Contatti

Scrivici una mail – ci metteremo in contatto con te al più presto!


    Domande Frequenti

    Sì, il certificato medico è obbligatorio per coloro che partecipano a manifestazioni agonistiche.

    Per frequentare le nostre attività non agonistiche è obbligatorio consegnare un certificato del proprio medico curante, in originale o fotocopia, completo di timbro e firma attestante l’idoneità alla pratica sportiva generica (o ludico motoria). In alternativa, per i più giovani, è possibile consegnare copia del libretto sanitario dello sportivo. Il certificato deve essere consegnato prima di cominciare l’attività.

    Per le attività agonistiche occorre presentare, invece, il certificato attestante l’idoneità agonistica per la disciplina scelta, che viene rilasciato da un Medico Sportivo o da un centro di Medicina dello Sport dopo una visita accurato sotto sforzo. Tale visita deve essere prenotata direttamente dall’associato o presso CUP o presso centri privati autorizzati.

    Si specifica, a titolo informativa, che in base al D.R. nr. 775 del 26/04/2004, le visite e le certificazioni per i minori (dai 5 ai 17 anni) e i disabili di ogni età, sono GRATUITE, sia per la pratica agonistica che per quella non agonistica solo se effettuate presso una struttura aderente all’ASL (pediatri, medici di base, medicina sportiva). Per le prenotazioni al CUP serve il modulo di RICHIESTA DA PARTE DELLA SOCIETA’ SPORTIVA DI VISITA MEDICA PER IDONEITA’ AGONISTICA (Link per il download). Inoltre, in base al decreto ministeriale del 28/02/2018 non sono sottoposti all’obbligo di certificazione medica i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni non compiuti, ad eccezione del casi specifici indicati dal pediatra.

    L’attività svolta dagli atleti presso la nostra società sportiva usufruisce di detrazione fiscale. Per avere diritto a detrazione IRPEF, pari al 19% su un importo massimo di €210 annuale prevista per di età compresa tra i 5 e i 18 anni, occorre effettuare pagamento della quota con modalità tracciabile (Bonifico Bancario) e comunicare i seguenti dati del genitore che effettua il pagamento:

    ▪ Nome
    ▪ Cognome
    ▪ Codice Fiscale
    ▪ Residenza (se diversa da quella dell’atleta)
    ▪ Data e luogo di nascita del ragazzo
    ▪ Codice Fiscale del ragazzo